Storia giapponese: Periodo Edo Tokugawa (quinta parte)

viaggiappone €2520 in doppia, tasse aeroportuali incl.Tour estate 2018 viaggia con noi!
Un viaggio nel cuore del Giappone più profondo che svelerà modernità e tradizioni antiche andando fuori dalle solite rotte turistiche, senza dimenticare le mete più amate.

Il Giappone "isolato" non smette mai di studiare il suo "nemico"

rangaku

Il XIX secolo è stato per tutto il mondo un momento di grande trasformazione e rivoluzioni, con l'Europa attraversata dalle campagne napoleoniche, l'Italia che diventa unita dopo i moti risorgimentali, le Americhe che si affrancano dal loro status coloniale, gli Stati Uniti che si imbarcano in una guerra civile, fino all'imperialismo coloniale che vede gli stati del vecchio continente contendersi l'Asia dove antichi imperi, tra i quali il Giappone, devono arrendersi alla "civiltà" che avanza.
Anche se isolato dal sakoku, il Paese del sol levante non aveva mai del tutto abbandonata la curiosità nei riguardi dei barbari che venivano dal sud e così si era sviluppato il rangaku, cioè lo studio della civiltà olandese (gli olandesi erano gli unici europei ad avere il permesso di contatti a Nagasaki), con particolare riferimento alla medicina, alle scienze e alle caratteristiche della lingua.
Le testimonianze dei naufraghi, venuti a contatto col mondo occidentale in trasformazione, che avevano riferito in patria dei prodigi tecnologici raggiunti dalle nazioni che li avevano ospitati e la così detta prima guerra dell'oppio tra Cina e Gran Bretagna, che aveva visto l'impero del dragone sottomesso economicamente con la cessione poi di Hong Kong, fecero "drizzare le antenne" in Giappone dove si iniziò a studiare l'occidente così da eguagliarlo e non esserne travolto.

L'arrivo degli stranieri nel Paese del Sol levante

Samurai Satsuma

Navi russe, inglesi e statunitensi tentarono, con diversi escamotage, di forzare il blocco, visto che le rotte nipponiche e i prodotti del sol levante costituivano un potenziale mercato in cui inserirsi, ma il timore degli "stranieri" fece resistere i governi shogunali.
Questo periodo è conosciuto come bakumatsu, cioè il momento della fine del bakufu, e va dal 1853 al 1868; in questi anni si susseguono tre shogun, il primo dei quali, Tokugawa Iesada, si trova a dover fare i conti con lo statunitense commodoro Perry che, memore degli smacchi subiti da chi lo aveva preceduto nel tentativo di aprire vie commerciali col Paese del Sol levante, si ancorò con quattro navi da guerra nella baia di Edo. Da qui inviò un messaggio in cui si intimava al Giappone di aprirsi al mondo e in cui continuava dicendo che sarebbe tornato l'anno seguente per aver risposta. Fu così che il Giappone decise, ob torto collo, di avvicinarsi all'occidente per non fare la fine della Cina o delle Filippine.
Anche se, in un primo momento, i consiglieri dello shogun furono riottosi, dopo aver parlato con gli americani, capirono che l'unica soluzione per non essere travolti era quella di aprire nuovi rapporti commerciali ed uguagliare l'occidente, anche se in questa prima fase furono stipulati dei contratti ineguali, come era avvenuto in Cina, dove le potenze occidentali si erano imposte imperialisticamente.

Ostlità ed aperture verso gli stranieri nel Giappone del XIX secolo

Manifesto propaganda anti stranieri Giappone

La morte dello shogun, nel 1858, e la nomina di un infante, Iemochi, dà però spazio ai partiti anti-occidentali che si alleano con la famiglia imperiale; il giovane Tokugawa, in proposito, è obbligato a sposare la sorella dell'imperatore, mentre alcuni episodi cruenti da parte di samurai contro gli stranieri culmineranno in vere e proprie ribellioni che coinvolgeranno, nel 1862, gli esponenti del potente clan Satsuma (che aveva le sue basi nei pressi di Kakoshima) e di altri. Episodi eclatanti sono costituiti dall'aggressione nei confronti della delegazione inglese a Yokohama ad opera dei Satsuma e dal bombardamento nei confronti di mercantili inglesi effettuato da cannoni posti nello stretto di Shimonoseki appartenenti al clan Choshu.
A questi atti ostili gli europei risposero dopo poco con una rappresaglia, cannoneggiando il porto di Kagoshima e distruggendo le basi poste nei domini degli Choshu.
La politica del giovane Tokugawa è guidata da Yoshinobu, zio reggente il quale ha un atteggiamento filo europeo e riesce ad avere la meglio sui clan ribelli anche grazie all'aiuto della Francia; Iemochi, però muore nel 1867 è lo stesso Yoshinobu a succedergli.
Questo è il momento in cui la pirocorvetta Magenta porta la prima delegazione del giovane regno d'Italia a prendere contatti con l'impero del Crisantemo, dopo essere stata all'ancora nella baia di Yokohama un paio di mesi prima di essere ricevuta in udienza dal nuovo shogun ( vedi …. e se vi interessa libro...).

La fine del Bakufu e la nascita del Giappone moderno

Hiroshige e Van Gogh

A questo punto, Yoshinobu, stretto tra l'apertura agli stranieri e i clan ribelli, spera di rafforzare lo shogunato abdicando, ma il 1868 vedrà le famiglie avversarie (Satsuma, Choshu, Tosa ed Hizen) sollecitare, a Kyoto, l'imperatore Mutsuhito affinchè riprendesse in mano le redini del gioco. Protagonista di questa rivoluzione filo imperiale sarà anche il giovane Eto Shinpei che, guidando le sue truppe dalla provincia di Saga nel Kyushu, appoggerà l'imperatore favorendo la riuscita del cambio di regime.
A questi fatti seguirà un ultimo tentativo di riportare in piedi il potere shogunale da parte delle forze ancora fedeli ai Tokugawa che, però, saranno sconfitte nei pressi di Kyoto. La capitale imperiale dopo questi avvenimenti verrà portata ad Edo che muterà il nome in Tokyo (capitale dell'est).
Finisce così l'epoca storica detta Edo-Tokugawa e inizia il periodo Meiji, dal nome postumo dell'imperatore, imposto all'epoca secondo quanto dettato dalla religione buddista, e Meiji in giapponese significa proprio periodo del regno illuminato.
Questo periodo di sconvolgimenti sarà molto vivace in campo storico artistico, visto che è adesso che la pittura giapponese raggiunge le sue vette e che Katsushika Hokusai ci ha regalato le 36 vedute del monte Fuji ( che poi in realtà furono 46), o Hiroshige le stazioni del Tokaido che tanto influenzeranno l'arte occidentale del secolo XIX, dagli impressionisti a Van Gogh (come ben si nota dall'immagine proposta a fianco).

viaggiappone

Viaggia con noi alla scoperta del Giappone: estate 2018!
Un viaggio tra le origini del Giappone ed il futuro!
Viaggiappone non cambia ed aiuta i viaggiatori fai da te, se ci credete utili, usate da qui Booking, Assicurazioni di viaggio, Amazon, Router wifi a noleggio ecc... Il sito richiede tanto tempo! Grazie!

assicura 15 giorni di viaggio a partire da 39€

Parti tranquillo con viaggisicuri
con 39€ la tua assicurazione sanitaria e parti per la vacanza! E in più 10% di sconto col codice PPC10B
Assicurazione sanitaria con Allianz
45€ e copri le spese mediche in viaggio se hai meno di 26 anni! E in più 10% sconto passando dal link.

"Una mano" per Viaggiappone.com!

viaggiappone

Ciao! Se vi piace il nostro sito web e credete che sia utile per voi ricordatevi di fare tramite noi le vostre prenotazioni su booking, o la vostra assicurazione sanitaria (senza spese aggiuntive, anzi risparmiando qualcosa) ecc. Dietro tutte queste pagine web ci sono tanto tempo e tante spese per mantenerle on-line. Grazie per sostenere viaggiappone.com!
Chi è Viaggiappone?...

Hotel Tokyo Economici di Qualità

Smile Hotel Tokyo Nihonbashi, Giappone

Metro Kayabacho, ottimo qualità prezzo, a 10 minuti grandi magazzini;lavanderia a gettoni.
Maggiori Informazioni

Hotel Grancery Tamachi Tokyo, Giappone

Tra la JR Tamachi e la metro Mita, una buona soluzione a Tokyo, consigliato da Michelin.
Maggiori Informazioni

Flextay Nippori Inn Tokyo, Giappone

Prezzi incredibili per Tokyo, cucinino, lavanderia, un quarto d'ora a piedi da Ueno, vicino JR Nippori.
Maggiori Informazioni

Hotel Nihonbashi Villa Tokyo, Giappone

Vicino stazione Asakusa-bashi, molto conveniente se vi va bene stare un po' stretti, qualità nipponica.
Maggiori Informazioni

Appartamento con cucina a Tokyo

Hotel MyStays Asakusa Tokyo, Giappone

Piccolo monolocale attrezzato a 5 minuti dalla metro Kuramae, staff ottimo come i prezzi, buono.
Maggiori Informazioni

Weekly Mansion Higashiueno Tokyo, Giappone

A dieci minuti a piedi dalla stazione Ueno, appartamenti nuovi con cucina, prezzi bassi.
Maggiori Informazioni

Assicura 15 giorni di viaggio!

30€ per tutelare la salute in viaggio
Miglior qualità prezzo, scopri di più!
 

39€ salute e responsabiltà civile
sconto 10% col codice PPC10B
 

45€ meno di 26 anni, ottima soluzione
10% sconto passando dal link
 

40€ e copri in pieno la tua salute
sconto 10% inserendo il codice IMI15A
 

45€ assicurazione medica base
sconto 10% inserendo il codice MAX10
 

77€ anche malattie preesistenti
10% sconto codice CDESC4NMVC98-15
 

Cosa è viaggiappone?

viaggiappone

Viaggiapppone nasce come condivisione dei viaggi nel Paese del Sol levante fatti da Yumiko e Dani tenendo sempre presente quali possano essere i problemi oggettivi che un Italiano in vacanza in Giappone possa incontrare, tramite tante informazioni, foto, diari di viaggio (siamo all'undicesimo fatto insieme) ed anche rispondendo direttamente sul Forum.
Viaggiappone, con la propria esperienza, progetta e si mette alla testa di viaggi di gruppo alla scoperta del Sol Levante che vengono realizzati da un tour operator leader nel settore.
Le spese del sito vengono coperte dagli acquisti effettuati tramite queste pagine (booking, assicurazioni, Amazon ecc) senza che per voi ci siano costi in più...quindi se vi piace sosteneteci!
Viaggiappone è anche cultura e società giapponese nel tentativo di presentare un Giappone reale e al di fuori dei luoghi comuni a chi si è appassionato di questo lontano paese o che lo voglia visitare...

Chi è viaggiappone?...

Booking.com

twitter

viaggiappone.com
State pensando ad un #viaggio in #Giappone? Sicuramente andrete a #Kyoto, l'antica capitale del Sol Levante, in que… https://t.co/EIZ8gQTsR5
viaggiappone.com
Un NUOVO post per gli amanti del #Giappone, oggi vi sveliamo un ristorante di #sushi ad #Osaka dove mangiare beniss… https://t.co/S6iWesTD4e
viaggiappone.com
Dal nostro ultimo #viaggio in #Giappone la zona di Takasaki #travel #japanhttps://t.co/tljZK3NHlN
Follow viaggiappone.com on Twitter

Diari di Viaggio

Ultimi giorni di Hanami 2017

Hanami al castello di Fukuoka, Giappone

Hanami al castello di Fukuoka, Giappone

Gli ultimi giorni di un bel viaggio in Giappone
La meravigliosa fioritura dei sakura a Fukuoka nell'hanami ritardatario della scorsa primavera, gli ultimi giorni giapponesi ed il rientro...sempre pronti a nuove ripartenze.
leggi tutto...

Un vero concentrato di Sol Levante

Maneki Neko, Giappone

Maneki Neko, Giappone

Finalmente la primavera giapponse
Un concentrato di Giappone tra castelli, templi, santuari, onsen (terme), ryokan (locande tipiche), e meravigliosi fiori di Sakura (i ciliegi giapponesi) per fare finalmente un po' di vero hanami!
leggi tutto...

Novità Blog

Ryokan: l'hotel alla giapponese

Stanza di Ryokan in Giappone

Stanza di Ryokan in Giappone

Cosa è un Ryokan?
Spesso parlando di Ryokan, i tipici alberghi giapponesi, si creano molti equivoci, in questo articolo cerchiamo di spiegare cosa siano essi per i gli abitanti del Paese del Sol Levante, non proprio dei semplici hotel ma...
leggi tutto...

Quanto è facile parlare a caso del Giappone?

Tokyo, Shinjuku

Tokyo, Shinjuku

Giappone ed Italia due mondi lontani...
Il Sol Levante piace molto agli Italiani, non dobbiamo certo scriverlo qua in un sito il cui tema principale è il viaggio in Giappone, ma sopratutto nelle grandi testate se parla spesso con poca competenza, rincorrendo il titolo facile....
leggi tutto...

Seguici su g+