Rientro a casa in Giappone

Peach compagnia low cost, Giappone

La mattina successiva ci svegliamo all'alba davvero, anzi un po' prima, infatti dobbiamo essere a Kansai (l'aeroporto internazionale di Osaka) molto presto per prendere il nostro volo che parte poco dopo le 10, il ritorno lo facciamo con la low cost di ANA: la Peach, con cui avevamo già volato alcuni anni fa.
La via scorre tranquilla, usciamo dalla città di Tokushima, arriviamo a Naruto in poco tempo e da qua la via a ritroso rispetto all'andata sull'omonimo ponte sul quale ci coglie il sorgere del sole e poi lungo l'isola di Awaji e da questa con l'Akashi Kaikyo fino a Kobe e poi all'aeroporto ci rechiamo al terminal 2 creato quasi esclusivamente per Peach che, infatti, fa partire la maggior parte dei propri voli giusto da qua, e per le altre low cost, i giapponesi prendo tutto alla lettera e così anche lo scalo è veramente minimal in tutto, ma il volo è buono, sopratutto considerando che in un ora siamo atterrati e troviamo i genitori di Yumichan ad attenderci...
In poco tempo arriviamo a casa visto che è sabato mattina ed è una bella giornata di sole, ed in un attimo siamo a tavola, infatti oggi la nostra okasan (madre in giapponese) ha preparato takenoko zushi un tipo di sushi di germogli di bambù, sì perchè, anche se davanti a questa parola ci immaginiamo una pallina di riso con del pesce crudo sopra, in Giappone dicendo sushi si evoca riso, aceto, zucchero...e poi altre cose che possono essere pesce anche cotto, verdure ecc...

Leggi tutto...

Il pellegrinaggio degli 88 templi in Shikoku

Pellegrinaggio degli 88 templi Shikoku, Giappone

Ci svegliamo presto per quest'ultima giornata da dedicare alla prefettura di Tokushima, la colazione è molto molto giapponese in questo ennesimo hotel, e velocemente siamo già in cammino. Se si pensa allo Shikoku subito la nostra risposta sarà: pellegrinaggio degli 88 templi! Infatti quest'isola è famosa in Giappone ed ormai in tutto il mondo per un pellegrinaggio che tocca appunto 88 luoghi sacri, un percorso circolare sulle orme di Kobo Daishi (quello del Koyasan) che appunto in questa isola nel cuore del Mare interno era nato, migliaia di o-henro (questi fedeli itineranti) ogni anno partono alla ricerca di sè stessi e di Kukai una volta a piedi, ma ormai anche in bus, in auto, infatti non è tanto importante il mezzo, ma andare in tutti i templi, non c'è un vero e proprio tempio di partenza, anche se il numero 1 qua nella zona di Naruto è di fatto il luogo da cui la stragrande maggioranza delle persone parte, qui è possibile procurarsi, infatti tutto il corredo da pellegrino che ci accompgnerà nel viaggio stesso, una serie di indumenti simbolici che ho comunque voluto indossare anche io se non altro per calarmi il più possibile in un piccolissimo assaggio di questo famoso itinerario sacro.

Leggi tutto...

Un Giappone che va lentamente

Ryokan Iya onsen

La sera precedente era presto ed è così che presto ci svegliamo, cogliendo l'occasione per fare un ultimo bagno agli onsen all'esterno anche se è un po' fresco arrivarci, ma lo spettacolo del mattino è splendido ed è così che essendo i primi e a quell'ora gli unici, col permesso della direzione riusciamo a fare un paio di foto di questo posto di paradisiaco relax.
Ben rilassato che mi metto a tavola per la colazione che sono davvero affamato e contento di trovarmi di fronte una ricco pasto pensato nel rispetto della tradizione locale, con riso, pesce, zuppa e tante altre cosette, ripreso il viaggio una prima doverosa sosta ad un punto panoramico dove è stata posta la statua bronzea di un ragazzino che pare far pipì nel baratro sottostante, ed è uno dei simboli della zona...a testimoniare un'antica gara di coraggio che i bimbi facevano in quel luogo.
Oggi siamo diretti a Tokushima city dove dormiremo un paio di notti, ma prima abbiamo in conto diverse visite alla scoperta del mondo artigianale giapponese, un aspetto della tradizione nipponica che qua in questa prefettura di Shikoku troviamo davvero presente e vivace.

Leggi tutto...

Il caffè che non ti aspetti in Giappone

Caffè italiano in Giappone

Mi sveglio all'alba, abbiamo in mente una bella giornata alla scoperta dell'interno della prefettura di Tokushima, il sole sta sorgendo sul mare che vediamo dalla finestra di camera, ci prepariamo e dopo poco andiamo a fare colazione, una colazione di ispirazione occidentale con uova al tegamino e bacon oltre a cornetti, pane ecc... ma la cosa più buona in senso assoluto è stato il caffè. Un Espresso Kimbo a Naruto non lo avrei mai aspettato, in Italia forse avrei trovato qualche difettino, ma là nel mondo lontano 10.000 km dall'idea di caffè italiano è stato come bere la pozione di Asterix.
Carichi di energia ci spingiamo quindi lungo il corso del fiume Yoshino, la meta è Oboke dove abbiamo in mente di fare un giro in barca sullo stesso corso d'acqua, il secondo dello Shikoku, che assieme ai suoi affluenti spesso navigabili è servito come vera via di comunicazione tra la zona interna e la zona costiera della città di Tokushima.

Leggi tutto...

Un anticipo di hanami in Giappone

Fiori di Ume, Fukuoka, Giappone

La domenica ed il lunedì successivi li passiamo in totale relax casalingo a pranzo una delle cose che più amo della cucina giapponese, i niku udon, gli spaghettoni caldi in brodo con carne e verdure, una vera delizia come li fa mia suocera, poi nel primo pomeriggio con cinque minuti di macchina ci rechiamo nel vicino orto botanico ad ammirare i fiori di ume che ormai sono nel loro fulgore, la giornata è poi mite, un annuncio della primavera oramai alle porte.
Il luogo è grande ci sono famiglie ragazzi, vecchietti e le varie specie arboree e floreali hanno i loro spazi, qua è anche una selezione di agrumi che sono messi in vendita e che acquistiamo...a cena ci attende del salmone grigliato, una cena "normale" defaticante dopo tanto mangiar fuori casa.
Il mattino seguente il tempo si è guastato, l'inverno si è riaffacciato, e noi lo passiamo tra onigiri, zuppe e altre pietanze...si va a letto presto, abbiamo un altro volo, si torna verso il Kansai, ma stavolta per raggiungere lo Shikoku, ed i modo particolare la prefettura di Tokushima...dove abbiamo in programma un piccolo, ma intenso tour.

Leggi tutto...

Il tempio che protegge Kyoto da est

Enryaku-ji, Shiga, Giappone

Dormiamo meravigliosamente...il buffet al mattino è ormai noto, e così stamani non mi confondo, siamo al nostro ultimo giorno di questa settimana di viaggio durante il nostro ottavo soggiorno giapponese insieme, prima di ripartire decidiamo di spedire anche l'ultima valigia che abbiamo con noi, rimaniamo con un solo piccolo bagaglio dove sono le cose che non possono ritardare, carica batterie, effetti personali...e ci dirigiamo verso il monte Hiei la montagna sacra dove il monaco Saicho nel 785, 10 anni anni prima che Kyoto divenisse capitale, si era ritirato per meditare e fondare un tempio: l'Enryaku-ji. Il luogo godeva già di santità, infatti, sovrastava un santuario shintoista, un posto dove gli Dei del Giappone erano di casa da sempre quindi. Siamo ad est di Kyoto ed è da orinete che arrivano gli spiriti cattivi e così che nella geomanzia protettiva il tempio acquisì subito onori, tanto che, il nostro bonzo, per mettere fine alle dispute interpretative sul buddismo presenti a Nara, andò in Cina con una delegazione, la stessa dove era Kukai che fondò il Koya-san e il buddismo Shingon come abbiamo visto.
Il tempio fiorì e divenne ricchissimo, vide nascere anche altri sub templi a valle, a Kyoto e in tutto il Paese del Sol Levante e i suoi monaci divennero guerrieri, spesso legati più alla spada che alla preghiera, bonzi che erano un vero pericolo per la capitale stessa, tanto che Oda Nobunaga, il primo dei tre grandi riunificatoti del Giappone del secolo XVI, stufo dei continui episodi, e per il loro schierarsi con le fazioni a lui ostili fece marciare il suo esercito sull'Enryaku-ji...e lo fece radere al suolo...

Leggi tutto...

Assicura 15 giorni di viaggio!

30€ per tutelare la salute in viaggio
Miglior qualità prezzo, scopri di più!
 

39€ salute e responsabiltà civile
sconto 10% col codice PPC10B
 

45€ meno di 26 anni, ottima soluzione
10% sconto passando dal link
 

40€ e copri in pieno la tua salute
sconto 10% inserendo il codice IMI15A
 

45€ assicurazione medica base
sconto 10% inserendo il codice MAX10
 

77€ anche malattie preesistenti
10% sconto codice CDESC4NMVC98-15
 

Cosa è viaggiappone?

viaggiappone

Viaggiapppone nasce come condivisione dei viaggi nel Paese del Sol levante fatti da Yumiko e Dani tenendo sempre presente quali possano essere i problemi oggettivi che un Italiano in vacanza in Giappone possa incontrare, tramite tante informazioni, foto, diari di viaggio (siamo al nono fatto insieme) ed anche rispondendo direttamente sul Forum.
Viaggiappone, con la propria esperienza, progetta e si mette alla testa di viaggi di gruppo alla scoperta del Sol levante che vengono realizzati da un tour operator leader nel settore.
Le spese del sito vengono coperte dagli acquisti effettuati tramite queste pagine (booking, assicurazioni, Amazon ecc) senza che per voi ci siano costi in più...quindi se vi piace sosteneteci!
Viaggiappone è anche cultura e società giapponese nel tentativo di presentare un Giappone reale e al di fuori dei luoghi comuni a chi si è appassionato di questo lontano paese o che lo voglia visitare...

Chi è viaggiappone?...

Booking.com

Guide

Diari di Viaggio

Mare, sushi e saluti al Sol Levante

Santuario Hakozaki, Fukuoka, Giappone

Santuario Hakozaki, Fukuoka, Giappone

Arrivederci presto Giappone!
Ultimi giorni del nono viaggio in Giappone di viaggiappone.com, momenti di famiglia, mare, sushi e saluti, pronti a portare avanti la nostra vita tra Italia e sol Levante con un prossimo viaggio, ormai nuovamente molto vicino...
leggi tutto...

Due gite nel Kyushu

Itoshima, Fukuoka, Giappone

Itoshima, Fukuoka, Giappone

Le isole dell'ultimo Samurai e la campagna del Sol Levante
Il secondo giorno di gita a Sasebo, un piccolo tour tra le isole prospicienti la costa, e poi un giorno in campagna tra risaie, trattorie, terme e famiglia giapponese.
leggi tutto...

Novità Blog

La cucina di Osaka e della sua regione!

Spiedini fritti in Giappone

Spiedini fritti in Giappone

La cucina regionale giapponese
La cucina giapponese presenta tante varianti regionali, in questo post sveliamo alcuni dei piatti più gustosi della zona di Osaka, città popolare e verace come la sua saporita cucina!.
leggi tutto...

Il Giappone a Milano

Matrimonio, Arezzo, Italia

Matrimonio, Arezzo, Italia

HokusaI, Hiroshige, Utamaro in Italia
Un'entusiasmante mostra ad illustrare con pienezza e chiarezza l'arte dei pittori Hokusai, Hiroshige ed Utamaro che influenzarono la pittura occidentale di metà ottocento, a Milano fino a fine gennaio, da non perdere!
leggi tutto...

Seguici su g+