Diario del mio decimo viaggio in Giappone: concentrato di Sol Levante!

viaggiappone €2520 in doppia, tasse aeroportuali incl.Tour estate 2018 viaggia con noi!
Un viaggio nel cuore del Giappone più profondo che svelerà modernità e tradizioni antiche andando fuori dalle solite rotte turistiche, senza dimenticare le mete più amate.

Il castello di Nagoya

Il castello di Nagoya, Giappone

Dopo una comodissima dormita ci aspetta stamani una buona ed abbondante colazione da hotel, che impianto in stile anglosassone, io amo la colazione salata quando posso, poi a pancia piena ci rechiamo verso il famoso castello cittadino.
E' una giornata di sole radioso, presa la metropolitana arriviamo al sito del castello della città di Nagoya, forse il luogo di maggiore interesse della zona che col suo torrione principale, alto 48 metri, sorvegliava le valli fino al mare, nodo fondamentale per i collegamenti tra Edo (l'antica Tokyo) e Kyoto costruito come residenza di uno dei figli del grande Tokugawa Ieyasu, il primo grande shogun, era uno dei castelli più grandi del Sol Levante. Che purtroppo fu distrutto durante la seconda guerra mondiale. Oggi, però possiamo ammirare parti superstiti (torrioni laterali e le possenti mura perimetrali) ed una successiva ricostruzione, fedele e suggestiva che domina sulla cittàe sulla valle.
Ogni volta che salgo su di una torre che sovrasta il centro di una grande o media città giapponese ammiro con stupore come questi grandi maestri dell'armonia in fatto di giardini e architetture minimaliste, si perdano nella più totale disarmonia urbanistica.
Ammirati alcuni sakura che timidamente stanno sbocciando ci decidiamo per ripartire, abbiamo in mente di recarci in una zona rurale, tra il mare e la campagna al confine delle prefetture di Osaka e Wakayama, qua oltre a vistare templi e santuari come piace a noi, ci siamo presi una mezza giornata di "nulla" in un ryokan tradizionale sul mare, da passare tra lettura, tè verde cucina kaiseki ed onsen.

Avanza lentamente la fioritura dei sakura

Kimiidera,Wakayama, Giappone

Riprendiamo così lo shinkasen e ci rechiamo fino a Shin Osaka, da qua con un paio di treni locali arriviamo al Kimiidera in piena campagna, scesi alla stazioncina omonima mi ritrovo nel Giappone che io amo di più , quello che senz'altro è rimasto più vicino a come era nel passato. Per arrivare al tempio,uno dei 100 posti più belli ove ammirare la fioritura, dei sakura passiamo delle bancarelle senza personale di vendita, come usa ancora qua in Giappone, dove chi magari ha una piccola coltivazione vende i propri prodotti, espone il prezzo e se ne avete bisogno mettete il dovuto in una scatola ed andate poi via..noi ci compriamo delle arance.
Il tempio è carino, bello nella luce del sole e tra i petali dei sakura che qua ancora hanno raggiunto il 25% della fioritura, stiamo bene. Siamo finalmente soli (non ce ne vogliano i nostri viaggiatori che magari leggeranno) e ci stiamo riposando da quello che è stato senz'altro un viaggio difficile, per il clima avverso.

Un vero vecchio ryokan

Vista dalla stanza del Ryokan, Kada, Wakayama Giappone

Ripreso il treno arriviamo a Kada. Un piccolissimo centro di pescatori che dà sul mare interno, bellissimo per il suo essere rimasto completamente fuori del tempo massimo, così come completamente staccato dal tempo è il nostro ryokan. Ci si toglie le scarpe nella hall, qua la casa giapponese inizia al portone del palazzo in pratica, qua si viene per riposare, per godere della bella vista sul mare che si ha anche dalla camera, dell'ospitalità del luogo, per gustare le buone orate e far bagni... non c'è WIFI, la connessione è scarsa.
Addirittura il telefono in camera è il bigrigio della Sip, chi è grande sa di cosa parli , chi non lo sa faccia una ricerca su google e la cassaforte ha una chiave da antico forziere... dormiremo sui profumati tatami in un morbido futon stanotte, i letti come si usa in questi casi appariranno mentre si mangia la cena montati da invisibile signore.
Quando si entra in una stanza di un ryokan si mette l'acqua a bollire e si prende un tè (verde), si mangia un dolcetto e poi si fa l'onsen, che come si confà in questi casi dà sul mare con la sua vasca esterna.
Poi si va a cena, una grande stanza bella negli anni ottanta ci attende, qua alcune comitive di amici e coppie di anziani e noi. Una cena molto molto giapponese. Sashimi, un piccolo nabe, qua l'orata fa da padrona fino al risotto... davvero buono, forse troppo leggero. Torno agli onsen dell'hotel per godere della vera ospitalità giapponese e conciliare il sonno.
Dormiamo poi profondamente fino all'alba...

Un santuario che protegge le bambole giapponesi

Santuario Awashima, Kada, Wakayama, Giappone

Al risveglio torno ai bagni termali, mentre Yumiko si prepara, un detto nipponico dice, infatti che per godere del ryokan si devono fare gli onsen appena arrivati, dopo la cena ed al risveglio... ed io solitamente sempre mi adeguo alla saggezza locale.
La colazione è davvero alla giapponese, e non molti lettori forse l'avrebbero apprezzata: sgombro alla griglia, umeboshi, zuppa di miso, un piccolo nabe, riso, frittatina arrotolata, tofu e altre delizie del Sol Levante.
E' una bellissima giornata di Sole, anche oggi, prima di lasciare l'hotel definitivamente ci rechiamo nei pressi di esso a fare due passi sul molo, qua essendo un giorno festivo tanti sono a pescare, vecchi signori, ragazzi, bambinetti. Poi tornati sui nostri passi andiamo ad un santuario Shintoista che si trova proprio nei pressi il santuario Awashima.
In questo luogo riposano le anime di centinaia, migliaia di bambole. Si dovete sapere che anche gli oggetti in Giappone hanno la propria anima e tanto più se essi hanno sembianze antropomorfe o zoomorfe. così cortei matrimoniali di vecchi Hinamatsuri si rincorrono a simulacri di ogni genere, dai Tanuki, ai maneki-neko, alle rane, fino ai sette nani da giardino, che sono arrivati fino in Giappone a "rallegrare" i cortili. Solo le foto possono farvi capire però cosa dico, e forse nemmeno... un posto un po' inquietante. Ogni anno poi le bambole sono lasciate in mare con una sorta di rito funebre.

Paesaggi impressionisti per i sakura giapponesi

 Negoro-ji, Wakayama, Giappone

Tornati poi alla piccola stazione dei treni torniamo indietro fino a Izumisunagawa, da dove andiamo con un bus al tempio Negoro-ji, dove si gode di uno degli hanami più belli del Sol levante. Anche qua si è un po' indietro sulla tabella di marcia delle fioriture. Siamo al confine con la prefettura di Osaka, ma qua della grande metropoli non si avverte nulla, ci troviamo in una campagna meravigliosa, lenta, armonica, dove l'anima si riposa e gli occhi godono della bellezza. Ciliegi in fiore si alternano ad antichi padiglioni, ad una pagoda in stile tahoto ed a prati verdi, in mezzo a comitive di Giapponesi che son giunti fin qua in auto per godere dei più di settemila sakura. Mangiato un piccolo pranzo "al sacco" e riposatisi un po', io al sole e Yumiko all'ombra riprendiamo il bus fino al treno, da qua arriviamo alla stazione di Tennoji, una delle grandi stazioni di Osaka, nella zona più popolare che sta avendo in questi tempi un grande risalto.

Un tesoro nazionale nel cuore di Osaka

Santuario Sumiyoshi, Osaka Mai domi di cose da vedere, preso un tram arriviamo al grande ed antichissimo santuario di Sumiyoshi che sorge nella zona meridionale della metropoli. Qua un tempo era la natura a far da padrona, bellissime costruzioni si palesano a noi in uno dei luoghi di culto della religione dei padri forse più belli che io abbia visto. Un tesoro dimenticato dal turismo, ove si può respirare un po' di bellezza delle architetture giapponesi, senza essere sopraffatti dalle masse di turisti poco rispettosi che ormai si incrociano
. Da qua con le ferrovie locali, ed il nostro Japan Rail pass arriviamo a Shin Osaka da cui con uno shinkansen chiudiamo il nostro cerchio e ripartiamo alla volta della nostra Fukuoka...dove arriviamo in circa in due ore e mezza di treno e dove stanchi ma affamati andiamo da Daichi no udon uno dei posti da noi più amati per un buon piatto di pasta alla giapponese con ottima tenpura.
Galleria fotografica sotto!

viaggiappone

Viaggia con noi alla scoperta del Giappone: estate 2018!
Un viaggio tra le origini del Giappone ed il futuro!
Viaggiappone non cambia ed aiuta i viaggiatori fai da te, se ci credete utili, usate da qui Booking, Assicurazioni di viaggio, Amazon, Router wifi a noleggio ecc... Il sito richiede tanto tempo! Grazie!

assicura 15 giorni di viaggio a partire da 39€

Parti tranquillo con viaggisicuri
con 39€ la tua assicurazione sanitaria e parti per la vacanza! E in più 10% di sconto col codice PPC10B
Assicurazione sanitaria con Allianz
45€ e copri le spese mediche in viaggio se hai meno di 26 anni! E in più 10% sconto passando dal link.
  • DSC08774
  • DSC08807
  • DSC08785
  • DSC08854
  • DSC08843
  • DSC08845
  • DSC08847
  • DSC08879
  • DSC08906

"Una mano" per Viaggiappone.com!

viaggiappone

Ciao! Se vi piace il nostro sito web e credete che sia utile per voi ricordatevi di fare tramite noi le vostre prenotazioni su booking, o la vostra assicurazione sanitaria (senza spese aggiuntive, anzi risparmiando qualcosa) ecc. Dietro tutte queste pagine web ci sono tanto tempo e tante spese per mantenerle on-line. Grazie per sostenere viaggiappone.com!
Chi è Viaggiappone?...

Hotel Osaka Economici di Qualità

Hearton Hotel Minamisenba Osaka, Giappone

Centralissimo, zona Minami-Namba, massima pulizia e buon servizio, stanze un po'piccole ma prezzi ottimi.
Maggiori Informazioni

Hearton hotel Shinsaibashi Osaka, Giappone

Business hotel vicino alla metro Shinsaibashi in una zona molto commerciale, ottima qualità prezzo.
Maggiori Informazioni

Best Western Fino Shinsaibashi Osaka, Giappone

Un buon hotel vicino a Dotonbori, per godersi le notti illuminate di Osaka, con un ottimo qualità prezzo!
Maggiori Informazioni

Hotel Chisun Inn Esaka Osaka, Giappone

Vicino Metro Esaka, a due fermate da Shin-Osaka , confort discreto, ha anche le sue terme, prezzo eccezionale!
Maggiori Informazioni

Assicura 15 giorni di viaggio!

30€ per tutelare la salute in viaggio
Miglior qualità prezzo, scopri di più!
 

39€ salute e responsabiltà civile
sconto 10% col codice PPC10B
 

45€ meno di 26 anni, ottima soluzione
10% sconto passando dal link
 

40€ e copri in pieno la tua salute
sconto 10% inserendo il codice IMI15A
 

45€ assicurazione medica base
sconto 10% inserendo il codice MAX10
 

77€ anche malattie preesistenti
10% sconto codice CDESC4NMVC98-15
 

Cosa è viaggiappone?

viaggiappone

Viaggiapppone nasce come condivisione dei viaggi nel Paese del Sol levante fatti da Yumiko e Dani tenendo sempre presente quali possano essere i problemi oggettivi che un Italiano in vacanza in Giappone possa incontrare, tramite tante informazioni, foto, diari di viaggio (siamo all'undicesimo fatto insieme) ed anche rispondendo direttamente sul Forum.
Viaggiappone, con la propria esperienza, progetta e si mette alla testa di viaggi di gruppo alla scoperta del Sol Levante che vengono realizzati da un tour operator leader nel settore.
Le spese del sito vengono coperte dagli acquisti effettuati tramite queste pagine (booking, assicurazioni, Amazon ecc) senza che per voi ci siano costi in più...quindi se vi piace sosteneteci!
Viaggiappone è anche cultura e società giapponese nel tentativo di presentare un Giappone reale e al di fuori dei luoghi comuni a chi si è appassionato di questo lontano paese o che lo voglia visitare...

Chi è viaggiappone?...

Booking.com

twitter

viaggiappone.com
RT @italiagiappone: #Giappone: la spiaggia ricoperta di incredibili formazioni di ghiaccio più preziose dei diamanti -@LaStampa https://t.…
viaggiappone.com
RT @francescaturchi: 👘🇯🇵 Vestizione del kimono giapponese. Un'esperienza unica che non consiste solo nell'indossare questo abito tradiziona…
Follow viaggiappone.com on Twitter

Diari di Viaggio

Ultimi giorni di Hanami 2017

Hanami al castello di Fukuoka, Giappone

Hanami al castello di Fukuoka, Giappone

Gli ultimi giorni di un bel viaggio in Giappone
La meravigliosa fioritura dei sakura a Fukuoka nell'hanami ritardatario della scorsa primavera, gli ultimi giorni giapponesi ed il rientro...sempre pronti a nuove ripartenze.
leggi tutto...

Un vero concentrato di Sol Levante

Maneki Neko, Giappone

Maneki Neko, Giappone

Finalmente la primavera giapponse
Un concentrato di Giappone tra castelli, templi, santuari, onsen (terme), ryokan (locande tipiche), e meravigliosi fiori di Sakura (i ciliegi giapponesi) per fare finalmente un po' di vero hanami!
leggi tutto...

Novità Blog

Ryokan: l'hotel alla giapponese

Stanza di Ryokan in Giappone

Stanza di Ryokan in Giappone

Cosa è un Ryokan?
Spesso parlando di Ryokan, i tipici alberghi giapponesi, si creano molti equivoci, in questo articolo cerchiamo di spiegare cosa siano essi per i gli abitanti del Paese del Sol Levante, non proprio dei semplici hotel ma...
leggi tutto...

Quanto è facile parlare a caso del Giappone?

Tokyo, Shinjuku

Tokyo, Shinjuku

Giappone ed Italia due mondi lontani...
Il Sol Levante piace molto agli Italiani, non dobbiamo certo scriverlo qua in un sito il cui tema principale è il viaggio in Giappone, ma sopratutto nelle grandi testate se parla spesso con poca competenza, rincorrendo il titolo facile....
leggi tutto...

Seguici su g+